Pelago, al via nel capoluogo i lavori per riqualificare illuminazione e semafori

PELAGO – In questi giorni prenderanno il via i lavori di ammodernamento dell’impianto di illuminazione di Pelago. Nel capoluogo, ma anche nel resto del territorio comunale, sono previsti una serie di inteventi che prevedono la manutenzione di tutta la rete comunale della pubblica illuminazione, dei semafori e della fornitura della relativa energia elettrica. Lo rende noto l’amministrazione che, grazie alla stipula del nuovo contratto di illuminazione pubblica con Enel Sole – della durata di nove anni -, punta a riqualificazione l’intero impianto di illuminazione.

A breve i nostri cittadini potranno apprezzare la qualità del nuovo impianto di illuminazione – ha dichiarato in una nota il Sindaco di Pelago, Renzo Zucchini – Siamo lieti di essere riusciti a trovare, contrattando con Enel Sole le caratteristiche del nuovo affidamento dell’attività di manutenzione dell’illuminazione pubblica, una soluzione che vede una sinergia fra pubblico e privato con l’impegno finanziario del nuovo gestore per la soluzione delle necessità collettive. Ci auguriamo che il nostro operato potrà essere preso a riferimento anche dalle altre realtà comunali della zona”.

Gli interventi previsti nei prossimi giorni riguardano l’adeguamento normativo e la riqualificazione energetica degli impianti di Pelago capoluogo ed in particolare gli impianti di Viale della Rimembranza e di Via S. Andrea che da tempo davano qualche problema nell’erogazione del servizio. I lavori, a completo carico di Enel Sole come da contratto, consistono nella sostituzione degli attuali punti luce con Archilede e appositi apparecchi SAP, oltre che in ricablaggi degli attuali apparecchi con installazione di ballast biregime. È prevista inoltre la sostituzione di tutti gli attuali impianti semaforici con lampade a led.

Questo contratto – come fa notare l’amministrazione pelaghese nella nota diffusa alla stampa – è stato il primo siglato nel territorio dell’Unione dei Comuni con le procedure CONSIP (società per azioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze che gestisce a livello nazionale le gare per servizi alla PA), anticipando di quasi un anno le indicazioni che sono state rese obbligatorie per tutti i comuni italiani dai recenti provvedimenti adottati dal Governo Monti in materia di contenimento delle spese della Pubblica Amministrazione.

Pubblicità

Un pensiero su “Pelago, al via nel capoluogo i lavori per riqualificare illuminazione e semafori

  1. lorenzo ha detto:

    non c’è molto da vantarsi – lo sconto del bando di gara si è già mangiato il 30% con gli aumenti dei costi nell’ultimo anno. seconda osservazione , ma vi sieteresi conto che le apparecchiature hanno un grado di temperature della luce che arriva all’azzurro? oltre 6000 gradi kelvin quando le nuove norme regionali porteranno i gradi al max di 3500?
    e poi slla faccia del rispetto della legge ma la merloni viene rispattata ? chi faraà il progetto, la fornitura dei materiali, il lavoro, il collaudo, sempre lo stesso soggetto. siete proprio convinti che il costo è solo della sole – toglieranno una apparecchiatura con elevata potenze con una di bassa potenza ed il rispamio se lo beccano loro? meglio guardarci dentro bene e vedere se ci sono gli extra contratto che vengono spalmati ed il sindaco non se ne accorge. ma ……

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.