Punto prelievi, dal 18 novembre prende il via anche alla Misericordia di Pontassieve

PONTASSIEVE – Dal 18 novembre prenderà il via il punto prelievi alla Misericordia di Pontassieve. Ad ufficializzare la data l’Azienda Sanitaria di Firenze che informa che da oggi, venerdì 15 novembre, sarà possibile prenotare.

Dopo l’esternalizzazione del servizio alla Croce Azzurra avvenuta la scorsa estate adesso c’è un’offerta in più per i circa 36 mila abitanti dell’area Val di Sieve che comprende i comuni di Pontassieve, Pelago e Rufina – dice la nota dell’Asl – Lì operano 28 medici di medicina generale, 9 dei quali già organizzati in un modulo della Sanità di iniziativa, e 4 pediatri di libera scelta”.

L’attività nel nuovo punto prelievi alla Misericordia sarà svolta solo tramite prenotazione, da venerdì 15 novembre, telefonando al numero 055-8316868 dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle 12 e tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì dalle ore 16 alle ore 19.

La decisione di esternalizzare il servizio anche alla Misericordia è stata presa in piena estate dall’Azienda Sanitaria fiorentina che, approvando una specifica convenzione, ha destinato alla Misericordia 50 mila euro per fare, tra il 1 settembre 2013 e il 30 settembre 2014, 12.500 prelievi.

Questi, se si considera anche l’esternalizzazione precedente, si andranno ad aggiungere ai 27.500 prelievi che sono chiesti alla Croce Azzurra, arrivando così a 40 mila prelievi all’anno, circa 8.000 prelievi in più rispetto a quelli che si facevano fino a luglio nel Poliambulatorio di San Francesco.

Stando strettamente alle convenzioni siglate negli scorsi mesi, a partire da metà novembre giornalmente potranno essere effettuati 135 prelievi (90 alla Croce Azzurra e 45 alla Misericordia) anche se in realtà il numero dovrebbe essere più alto, visto che entrambe le convenzioni, oltre ad essere periodicamente valutate e annualmente rinnovate con opportune modifiche, sono partite con qualche mese di ritardo.

Anche in questo caso, come fu per l’esternalizzazione alla Croce Azzurra, l’Azienda sanitaria motiva questa decisione con la “necessità di venire incontro alle esigenze della popolazione in zone carenti di tale servizio” specificando che “l’attuale esternalizzazione del servizio (quella attivata con la Croce Azzurra di Pontassieve, ndr) non è sufficiente a coprire il fabbisogno dei prelievi ambulatoriali”.

 

Pubblicità

Un pensiero su “Punto prelievi, dal 18 novembre prende il via anche alla Misericordia di Pontassieve

I commenti sono chiusi.