Rugby, Sieci continua a vincere ed è primo nel girone. Terza vittoria consecutiva contro Massa per 40 a 8

PONTASSIEVE – Continua a vincere e non si arresta la furia dei rossi leoni del rugby della Valdisieve. La scorsa domenica il Sieci Rugby ha vinto la terza giornata di campionato, siglando la terza vittoria consecutiva e mostrando alle altre squadre del Girone 2 della Serie C2 della Toscana qual’è la squadra da battere in questa stagione 2014-2015.

Questa volta la vittoria è arrivata contro Apuani Rugby Massa per 40 a 8 grazie a 6 mete e 5 trasformazioni, vittoria che consegna altri 5 punti in casa Sieci facendo arrivare il gruppo della palla ovale in testa alla classifica con 15 punti, 139 punti realizzati e 13 subiti in tre gare.

Numeri che potrebbero già essere sintomo degli enormi progressi che lo squadrone guidato dai Coach Lazzari e Biagioli hanno maturato nello scorso campionato di C1.

La sintesi della gara di Niccolò Perini. Comunque, fra un richiamo del “GDL” (Giudice di linea) e un allarme di “TC” (trauma cranico) il match prende subito la piega a cui ambiva Coach Lazzari: giusto 5 minuti di gioco che Mattia Marigà prende l’ovale in corsa dopo una bellissima azione alla mano guidata da Ponticelli e corre in area di meta alla “Chris Ashton” con il dito puntato in aria prima ancora di schiacciare la palla. Pez Betti trasforma.

A seguire arriva anche la meta del terza linea “capitan America” Rosadini grazie ad un’azione di sfondamento delle sua. Sempre Pez Betti trasforma. E ancora meta: Perini a questo giro, raccoglie un riciclo di “Biella” lascia sul posto due avversari con un cambio d’angolo alla “Michele Fortuna” e schiaccia l’ovale in meta. Pez Betti trasforma. Ad interrompere l’avanzata dei rossi leoni arriva anche un piazzato da 3 punti delle Pecore nere del Massa.

Ma prima della fine del primo tempo c’è spazio anche per un’altra meta: “presidente” Tommaso Fortuna, tanto basso quanto duro, tanto eccentrico nei movimenti quanto veloce, si dilegua nella difesa avversaria con 3 avversari aggrappati fino a segnare i tanto voluti 5 punti. Posizione defilata, Pez Betti sbaglia.
Parziale sul 26 a 3.

Il Professor Nespoli decreta l’inizio del 2° tempo che, giocato a ritmi molto più blandi, non regala molte emozioni se non 2 mete per la Polisportiva Sieci e una per il Massa. I rossi leoni segnano con una bella Maul avanzante guidata da “Pio” Mirri il quale segna anche la meta, l’altra meta invece, a coronare l’impresa, arriva da Capitan Falcini sempre a completare una bellissima azione alla mano e il susseguirsi di ricicli diretti.

Ad onor del vero, l’ultima trasformazione se l’accolla il terza linea “Ezio” Del Bolgia, che a sfidare la sua angolatura ellittica delle gambe piazza nel miglior modo possibile la trasformazione: tanta potenza quanta precisione e ovale che passa in mezzo ai pali accompagnato dall’ovazione di tuta la tifoseria.