Rugby, Sieci inarrestabile batte i Puma Bisenzio 60 a 3 e si conferma capolista

PONTASSIEVE – Quinta gara stagionale e quinta vittoria consecutiva per i rossi leoni del Sieci Rugby che ieri, sul campo pontassievese, hanno schiacciato i Puma Bisenzio Rugby per 60 a 3.

Corsa inarrestabile quella dei ragazzi guidati da coach Lazzari che, dopo un turno di riposo, affrontano la sesta giornata del campionato toscano di Serie C (Girone 2) con il solito spirito combattivo che li porta all’ennesima vittoria.

La sfida vede i ragazzi di Pontassieve collezionare 9 mete, 6 trasformazioni e una punizione contro gli sfidanti che portano dalla loro solo una punizione che gli consente di tornare a casa con un magro bottino di tre punti.

La vittoria consente al Rugby Polisportiva Sieci di confermarsi primo in classifica con 25 punti staccandosi dall’Apuani Rugby Massa che, sconfitti pochi giorni fa dai rossi leoni, si tengono a distanza con 18 punti. Primato assoluto che emerge nettamente dai numeri complessivi delle prime cinque gare: sul campo 240 punti realizzati e 16 subiti con una differenza che stacca nettamente tutte le sfidanti.

Prossima sfida il 30 novembre fuori casa contro Florentina Rugby Cadetta, compagine che, con soli tre punti in classifica, risulta penultima nel Girone.

La sintesi dal campo di Filippo Vincenti. I Puma Bisenzio si presentano con una prima linea dura e pesante ma l’inizio è tutto di Sieci che, dopo pochi minuti, guadagna i primi tre punti con la punizione di Andrea “Pez” Betti. Gli ospiti ripartono subito all’attacco ma a metter pepe al gioco è la terza centro Simone “biella” Ramella che dopo una presa più che sicura fa ripartire il gioco dei trequarti e capitan Falcini non ci mette molto a inserire la quinta e schiacciare in meta; trasforma Petz e risultato va sul 10 a 0. Sieci continua a fare un bel muro difensivo e dopo un buon gioco alla mano vanno in meta anche Biella, il pilone destro Mannu ed il “the beast” Ponti portando il risultato (Al 40°) sul 31 a 0.

Nel secondo tempo i Puma Bisenzio provano a spingere ma l’ottima difesa allenata da i coach Lazzari/Biagioli non fa una grinza e dopo varie mischie e ruck vanno in meta anche Pietro “Pio” Mirri e Michele “Lino” Fortuna e ancora una splendida doppietta di Niccolo “Ponti” Ponticelli che porta a casa una bella tripletta aggiudicandosi il titolo di “Man of the Match”.

Il finale inaspettato con un Bisenzio all’attacco ma senza trovare la linea di fondo dovendosi accontentare di un calcio di punizione da 3 punti. La partita finisce 60 a 3. Ottima la prestazione di Marco “ingegner cane” Panicucci come n. 9 e un Giuseppe “Peppe” Caruso un po’ fuori sintonia con un cartellino giallo sulle spalle.