Pontassieve, il presepe in una tenda da campo. Per ricordare il sisma e i terremotati

PONTASSIEVE – La Natività in una tenda, la rappresentazione della Natività ai tempi del sisma che ha colpito le popolazioni del centro Italia.

Sabato 17 e domenica 18 dicembre 2016 dalle 16:00 in piazza Boetani, nel centro storico di Pontassieve, come da tradizione, rivive la rappresentazione della nascita del bambino Gesù, adesso come allora, avvenuta in mezzo agli ultimi ed ai bisognosi.

Da qui l’idea, promossa dai commercianti dell’associazione In Borgo, di collocare la sacra famiglia in una tenda da campo, tra macerie e transenne, per dedicare la natività 2016 alle popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto ed al gruppo di protezione civile della Confraternita di Misericordia di Pontassieve sempre pronto ad intervenire grazie all’impegno dei volontari.

In occasione della rappresentazione sarà organizzata una raccolta fondi a favore delle popolazioni colpite dal sisma.

Il ricavato sarà consegnato direttamente a chi opera sul territorio grazie ai contatti stabiliti dal gruppo di protezione civile della Misercordia durante le settimane di intervento sul campo.

Inoltre i figuranti del Corteo Storico di Pontassieve rappresenteranno scene di vita quotidiana per sottolineare il naturale e necessario ritorno alla realtà dopo un evento così tragico.

Pubblicità